W3Ask






ACCOGLIENZA  >  SOCIETA  >  AMBIENTE

Componente verde del piano France Relance nel 2020






Si tratta di oltre 30 miliardi di euro sui 100 miliardi di euro complessivi del piano France Relance di settembre 2020 dedicati all'ecologia, per il cosiddetto asse greening. Il piano complessivo è da 3 a 4 volte più imponente di quello del 2008 messo in atto dopo la crisi dei subprime. E la parte per l'ecologia raggiunge una quantità senza precedenti fino ad allora.

L'Istituto di economia per il clima, I4CE, stima nel suo lavoro per la ripresa verde che sia necessario investire tra i 15 ei 18 miliardi di euro ogni anno per andare verso la neutralità del carbonio, e quindi essere in adesione con il impegni assunti nell'ambito dell'accordo di Parigi.

I settori che emettono molti gas serra sono i trasporti, l'edilizia, l'energia, l'industria e l'agricoltura. Il piano di ripresa aiuterà le imprese, le comunità e le famiglie.

Questo piano contiene le seguenti misure:

- rinnovamento energetico degli ospedali,
- rinnovamento energetico degli epad,
- formazione di professioni verdi,
- sostegno al turismo sostenibile,
- delocalizzazione delle industrie e dei luoghi di produzione, riducendo così i viaggi dei manufatti, e quindi l'impronta ecologica,
- 11 miliardi di prestiti per i trasporti, metà dei quali per il settore ferroviario, sulle piccole linee e merci, oltre alla mobilità quotidiana, 1,2 miliardi per il sostegno al trasporto pubblico e l'accelerazione del piano bicicletta . In particolare, con aiuti per l'acquisto di veicoli a minore emissione, l'installazione di colonnine di ricarica, ricerca e sviluppo nel settore automobilistico e aeronautico, come un futuro aereo verde.
- 2 miliardi di euro per creare una linea verde dell'idrogeno, che sarà integrata da 5 miliardi di euro di investimenti aggiuntivi entro il 2030,
- decarbonizzazione dell'industria, con sviluppo accelerato del calore rinnovabile, 1,2 miliardi di euro che andranno a rendere più verdi le imprese
- 1,2 miliardi di euro in ristrutturazioni agricole, di cui 350 milioni in aiuti per sviluppare alimenti più sani e locali, sostenendo anche certificazioni HVE3 (alti valori ambientali), cortocircuiti, prodotti biologici, progetti alimentari territoriali; 250 milioni di euro per accelerare il rinnovo delle attrezzature agricole, riducendo la necessità di utilizzare pesticidi, con irroratrici più efficienti. 250 milioni di euro per ammodernare i macelli e quindi lavorare sul tema del benessere degli animali in allevamento. 200 milioni di euro per aiutare le foreste ad adattarsi ai cambiamenti climatici.
- 2 miliardi di euro nello sviluppo dell'economia circolare, con lo smistamento alla fonte dei rifiuti organici, l'ammodernamento dei centri di smistamento, il recupero dei rifiuti, il rinnovo delle reti idriche, le stazioni igienico-sanitarie, azioni di protezione nei parchi nazionali, reimpianto di siepi. 300 milioni di euro nella lotta al cemento, accelerano il risanamento di terre incolte.

Questo piano è finanziato dall'Europa per 40 miliardi di euro. Con 750 miliardi in totale a livello europeo, per piani simili in ogni paese. I crediti europei porteranno ai primi pagamenti dall'inizio del 2021.













Post correlati:


Volvo sarà verde al 100% nel 2019
https://it.w3ask.com/volvo-verde-100-2019/
Volvo ha deciso di vendere solo auto elettriche o modelli ibridi nel 2019. Volvo, che appartiene alla cinese Geely, ha infatti annunciato ...
Principali venditori di dischi francesi nel mondo
https://it.w3ask.com/principali-venditori-dischi-francesi-mondo/
Ecco i principali artisti francesi che vendono il maggior numero di dischi al mondo tra i primi 8. Troviamo quindi Johnny Hallyday con 110 milioni, ...
Mappa della popolazione mondiale nel 2020
https://it.w3ask.com/mappa-popolazione-mondiale-2020/
Ecco la mappa della popolazione mondiale per l'anno 2020. È quindi più facile vedere le aree più dense in termini di popolazione sulla Terra. Possiamo ...